Castelfalfi, il posto di una favola

14197009258_a468e6633e_kFu scelto da Roberto Benigni come set naturale per il suo “Pinocchio”. Poi l’antico borgo medievale di Castelfalfi e il territorio circostante in provincia di Firenze sono diventati, attraverso vari restauri, un “paese delle meraviglie”: il Toscana Resort Castelfalfi. La proprietà è di TUI AG, multinazionale tedesca leader mondiale dell’offerta turistica. Il progetto di riqualificazione è iniziato nel 2007, quando sono stati acquistati i 1.100 ettari nel comune di Montaione che attualmente fanno parte del Resort con i loro vigneti, oliveti, boschi e laghi.

 

 

14864923379_f9d8ef29f6_kNel borgo sono stati realizzati quarantuno appartamenti che conservano il fascino dell’architettura toscana e undici boutiques di vario genere. Il Castello, riaperto nel giugno 2014, ospita invece un ristorante, un american bar, una scuola di cucina e spazi polivalenti per eventi privati. È poi ugualmente in corso la vendita di diciotto casali che verranno ristrutturati secondo le esigenze dei proprietari.

 

 

14417192990_f1828a2fdb_kIl ristorante “La Rocca di Castelfalfi”, all’interno del Castello, è condotto dal giovane chef bergamasco Michele Rinaldi che ha ottenuto la prima stella Michelin a soli 27 anni. La cucina è classica, abbinata a tecniche ricercate, senza mai dimenticare semplicità e tradizione. La trattoria “Il Rosmarino” ha invece aperto nell’estate del 2011. Offre un’esperienza culinaria rilassata, informale, accogliendo sia i turisti che gli abitanti del luogo con calore e passione. Lo chef Francesco Ferretti ha creato un menu tradizionale con piatti toscani stagionali per catturare i sapori della regione. La sera, Il Rosmarino offre anche pizze cotte nel forno a legna.

 

 

9364749604_ba9a68e444_kIl primo hotel della tenuta, “La Tabaccaia”, dispone di trentuno stanze ed è aperto da marzo 2013. Ogni stanza ha un carattere e un fascino unici, grazie a deliziosi dettagli quali i soffitti con travi originali o le pianelle di cotto che mostrano i segni del tempo trascorso. Un nuovo hotel 5 stelle, con 120 camere e un’ampia area wellness, sarà completato nel 2016. Nell’estate 2014 sono invece  iniziati i lavori per la realizzazione del nuovo borgo “La Collina”. Offrirà ventinove soluzioni abitative di nuova costruzione, perfettamente inserite nel contesto naturale e paesaggistico che le circonda, oltre a cinque unità ricavate grazie al recupero di una casa colonica esistente.

 

 

9361926223_7c6dff02e1_kPer quanto riguarda il relax e il divertimento, la struttura “Le Piscine di Castelfalfi” comprende quattro piscine, tra le quali una grande vasca da trenta metri ideale per l’esercizio acquatico e il nuoto, e una piscina per bambini. Ci sono poi uno snack bar, una palestra, due saune e un’area Wellness & Beauty per massaggi e trattamenti estetici.

 

 

14864508909_a9169cc199_kIl Golf Club Castelfalfi ha ventisette buche e oltre 9.400 metri di verdi pendii immersi fra gli oliveti. Il Mountain Course ha 18 buche (Par 72) per una lunghezza di 6.351 metri ed è stato rimodellato dagli architetti Moroder e Preissman nel 2010. Un ulteriore campo che fiancheggia il lago, il Lake Course, con nove buche (Par 37) e una lunghezza di 3.171 metri, è stato aperto nel 2011. Anche questo è stato disegnato dagli architetti Moroder e Preissman. Castelfalfi offre poi un driving range, un pitching green e due practice bunkers. Il campo pratica include anche 10 battitori coperti, due putting green e un’area per lo short pitch. Con un dislivello di 150 metri (il massimo della difficoltà è 155) i golfisti raggiungono in media un punteggio di 75.1. Sono attualmente in fase di progettazione/costruzione sette Golf Villas lungo il confine del campo da golf con le personalizzazioni richieste dagli acquirenti.

 

 

16035514382_cf1d3c8335_hPer gli ospiti che amano l’agricoltura è possibile fare insieme al guardiacaccia o all’agronomo un tour della tenuta, con i suoi 23 ettari di vigneti e le sue diecimila piante di olivo. Le tre etichette di vino prodotte – San Piero IGT Toscana, Cerchiaia Chianti DOCG e Poggionero IGT Toscana – così come l’olio extra vergine d’oliva della Tenuta di Castelfalfi, sono prodotti e venduti in loco. Dal 2014 viene prodotto anche farro perlato e miele ‘millefiori’ biologico.

 

 

14417261959_dcee2bcabd_hIl Toscana Resort Castelfalfi garantisce uno sviluppo sostenibile. Il 64% dell’energia richiesta sarà fornita da energie rinnovabili mentre il 96% dell’acqua deriverà da acqua piovana purificata raccolta lungo la proprietà. L’acqua potabile, purificata, proviene da fonti sotterranee e il livello globale di consumo sarà ridotto da misure quali l’uso dell’acqua piovana per lo scarico del WC e provvedimenti per il risparmio d’acqua. Le emissioni di carbonio date dai trasporti verranno tenute al minimo intorno alla tenuta, con un servizio di shuttle che opererà intorno alle attrazioni principali quando lo sviluppo sarà terminato. Le automobili non sono permesse nel borgo a esclusione del carico/scarico; le auto devono essere lasciate in parcheggi vicino all’hotel.

Per informazioni:

E-mail: info@castelfalfi.it
Tel: +39 0571 891000
Fax: +39 0571 891001
Loc. Castelfalfi
50050 Montaione
Firenze, Italia

 

15048203541_fddc06f71f_k15050903452_8e293b1132_k

Annunci