Milano Design Week/ Origami Italiani con Chef Rubio

StampaChef Rubio e il suo concept sul futuro della pasta fresca al Fuorisalone di Milano: il cuoco e il designer Filippo Protasoni presentano durante la Design Week 2017 “Origami Italiani”, sistema integrato di prodotto, packaging e comunicazione, dal 4 al 9 aprile 2017 a Pasta d’Autore, via Cesare Correnti 7, all’interno del distretto 5Vie Art+Design”– Milano. Si tratta di un nuovo sistema integrato di prodotto, packaging e comunicazione rivolto alla produzione, alla vendita e alla fruizione della pasta fresca. Il progetto si chiama Origami Italiani ed è realizzato a sei mani con il designer Filippo Protasoni e Circus, società di sviluppo di progetti di comunicazione integrata.

Origami Italiani parte dall’antica tradizione del “fatto a mano” per creare una nuova visione economica e culturale che coinvolge i produttori tanto quanto i consumatori. Il tutto sintetizzato in un innovativo sistema di design che rilegge la gestualità del “fare la pasta” portandola nel mondo del packaging: una risma di fogli di carta che diventano, con un gesto semplice, una confezione elegante e contemporanea progettata per la
vendita, il trasporto e il consumo di pasta fresca. Così Origami Italiani introduce un cambio di visione all’interno dei pastifici artigianali, nei negozi, nelle case, nelle abitudini dei consumatori, offrendo una rinnovata prospettiva di vendita e fruizione che valorizza un prodotto tipicamente italiano e tradizionale come la pasta fresca.

Il concept di Chef Rubio parte dall’ingrediente base della tavola italiana, s’impasta col design e cresce con l’ambizione di tradursi in una nuova tendenza di consumo gastronomico mondiale. Con Origami Italiani, infatti, Rubio intende sostenere e promuovere la pasta fresca made in Italy e la sua genuina versatilità, capace di integrarsi sulle tavole internazionali, imponendosi come valido modello alimentare per qualsiasi stile di vita, familiare, individuale, salutista, anche nei contesti più urbani, ultra-contemporanei, roccaforti dei pasti veloci. Chef Rubio rimette al centro la personalità della pasta fresca che porta con sé la scoperta di ricette tradizionali ma anche di specialità straniere. Rubio propone la sua idea d’innovazione responsabile nella filiera della produzione della pasta fresca, invitando al Fuorisalone produttori e pubblico a “mettere le mani in pasta” con una serie di brevi laboratori pratici dove realizzare da soli la propria confezione di Origami Italiani e condividere attraverso l’esperienza diretta il racconto di un’idea futura di consumo.

Dal 4 al 9 aprile, Origami Italiani viene presentato al pubblico del Fuorisalone, nella sua versione per tortelli, attraverso una fitta agenda di appuntamenti-workshop, nei suggestivi locali di Pasta d’Autore, ristorante-laboratorio di pasta fresca a conduzione familiare dove viene servita solo pasta fresca in abbinamento a diversi tipi di sugo preparato ogni giorno in cucina. L’evento si terrà all’interno del distretto 5Vie Art+Design, in via Cesare Correnti 7. I workshop sono aperti al pubblico, con possibilità di prenotazione in loco: otto persone a turno, durata 15 minuti circa. Ciascun laboratorio è sotto la supervisione di Chef Rubio e Filippo Protasoni e prevede la realizzazione di una confezione di Origami Italiani da portare con sé a fine lavorazione. I laboratori sono gratuiti e si tengono la mattina e il pomeriggio da martedì a domenica, la mostra è sempre accessibile. Il sabato e la domenica sarà inoltre possibile assaggiare i prodotti di Pasta d’Autore in vendita durante l’orario di pranzo. All’interno degli spazi di Pasta d’Autore è presente una mostra-allestimento ad accesso libero che racconta lo sviluppo del sistema prodotto, l’evoluzione del progetto e l’esposizione dei prototipi. La mostra è aperta tutti i giorni durante i laboratori con una estensione dell’orario serale fino alle 23 il 5 aprile.

Orari Workshop

Da martedì 4 a venerdì 7 aprile: ore 11.00-13.00 e ore 15.30-20.30 laboratori aperti al pubblico (si accede a piccoli gruppi ogni 20 minuti).

Sabato 8 e domenica 9 aprile: ore 10.00 -12.30 e ore 16.00 – 20.30 laboratori aperti al pubblico.

Annunci