Marco Pantani – In polvere: ascesa e distruzione di un dio

PROGETTO TEATRI D’INDAGINE – ATTO TERZO

Marco Pantani
In polvere: ascesa e distruzione di un dio

Note di regia

di Alessandro Veronese


14 febbraio 2004, Rimini. Stanza 5D del Residence “Le Rose”. Armadi rovesciati, lavandini divelti, specchi rotti. Un uomo a torso nudo, con addosso solo un paio di pantaloncini. Riverso a terra. Un ecchimosi dietro l’orecchio. Un taglio sull’arcata sopraccigliare. Una sostanza bianca che cola dalla sua bocca. Si faceva chiamare “Pirata”. Il corpo a terra è quello di Marco Pantani.

Siamo partiti da quel maledetto giorno e abbiamo fatto un viaggio a ritroso, in un girone infernale. Abbiamo guardato gli occhi di suo padre, nel museo dedicato a Marco a Cesenatico. Lo abbiamo ascoltato a lungo. In quegli occhi, abbiamo visto tutto il dolore di cui si può essere capaci. Intorno a lui, dentro di lui, tutto il vuoto di un baratro.

La storia parte da lontano e racconta di montagne scalate a tempi record. Racconta di incidenti agghiaccianti, di ossa spezzate in due. Racconta di attimi di gloria eterna e di bandane che sfidano il vento. Racconta di sport, di amore per lo sport. Di amore instancabile e disperato per una donna.

La storia arriva a Campiglio, dove non c’era nessuna Madonna, e da quella montagna precipita, inesorabile, dentro un abisso. Un abisso che si chiama cocaina.

La storia qui potrebbe svoltare e parlare di resurrezione. Ma non glielo lasciano fare. Prendono la sua storia, la sua vita e gli cacciano la testa sempre più giù. In un gioco crudele e sistematico di distruzione. Lo accompagnano al livello del mare, a centinaia di chilometri dalle adorate montagne. Gli aprono la porta di una stanza d’albergo.

E lo uccidono.

Drammaturgia e regia: Alessandro Veronese

Con Luisa Bigiarini, Giulia Martina Faggioni, Francesca Gaiazzi, Alessandro Prioletti, Federico Sala, Alessandro Veronese

Fotografa di scena: Greta Pelizzari

Grafica & Artwork: Bianca Beltramello

Produzione Fenice dei Rifiuti

Dal 3 al 15 aprile 2017 ore 21.00 (domenica ore 16.00)

Teatro Libero, Via Savona 10, Milano

Prenotazioni: 02.8323126 – biglietteria@teatrolibero.it

Acquisto online: http://toptix1.mioticket.it/teatrolibero/shows/marco%20pantani/events/2

Sorgente: Spettacolo Marco Pantani di Fenice dei Rifiuti a Teatro Libero

Annunci