Milano/ Teatro: “Ricordati che mi hai chiamato amore” // It Festival 2017

STUDIO I – MadaboTeatro
di e con Alessandro Becchi, Maria Grosso e Guido Martella
Assistenza alla regia: Zucchiatti Irene
Con la collaborazione de La Maladolescenza

********************************
9 giugno, ore 19,00 e 21,30
Sala 5/IT Factory, Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, Milano
Prezzo: 10 euro a giornata (ingressi dalle 18.00 alle 23.00)

********************************

<<Un Power Ranger è un umano in grado di trasformarsi da una forma naturale, priva di poteri, in un guerriero superumano avvolto in un costume che in molti casi serve a proteggere la sua identità.>> Wikipedia

“Ricordati che mi hai chiamato amore” racconta la fine di una storia d’amore da un punto di vista virtuale ovvero attraverso scambi via chat, emoticon, pezzi musicali, video e “stati” su facebook in cui i due innamorati si sono imbattuti prima, durante e dopo il loro rapporto. In scena si svolge uno scambio epistolare 2.0 in cui i sogni e le emozioni prendono una forma digitale dimenticando i corpi reali nella vita offline. Per esempio vediamo animarsi un Power Ranger, una tipica emoticon di Facebook più propriamente nota come “sticker” (adesivo) usata per esprimere stati d’animo ed emozioni.

Il titolo si riferisce a una frase detta in un celebre video che ha spopolato sul Web in cui un adolescente si sfoga per essere stato lasciato dalla propria ex. La clip è recapitabile su Youtube col nome “Ragazzino viene lasciato su Ask: https://www.youtube.com/watch?v=JUoULRcvLyA.

Evento Facebook:

https://www.facebook.com/events/148449432365252

Annunci