“L’ann de la fam 1917-1918”: riapre la funivia di Marmolada con una mostra dedicata alle donne italiane durante la Grande Guerra

Letterebdal fronte_120x182L’1 luglio riapre la funivia di Marmolada con una stagione ricca di eventi. Per l’occasione, il biglietto della funivia avrà un costo ridotto proprio per permettere a tutti di visitare la Marmolada (Patrimonio Unesco) e il Museo, partecipando all’inaugurazione della mostra temporanea che, per tutto luglio, rende omaggio alle donne italiane durante la Grande Guerra. Il 1917 è, infatti, “L’ann de la fam”, l’anno della fame, l’anno in cui la fuga dell’esercito italiano, dopo la disfatta di Caporetto, lascia le popolazioni locali in balia dell’esercito austro-ungarico. Per le donne è l’anno più duro, quello in cui si lotta anche contro la requisizione delle erbe selvatiche per dare da mangiare ai figli. Per questo, Museo Marmolada Grande Guerra 3000m.e Marmolada S.r.l. hanno deciso di organizzare nella sala polifunzionale di Serauta una mostra dedicata a queste donne e basata sulle opere dell’artista falcadino Franco Murer.

RIV_7944L’1 luglio, a partire dalle 11.00, si alterneranno le voci dell’artista Franco Murer (autore delle suggestive porte dipinte presentate nella mostra), i racconti storici di Luciana Palla e le testimonianze delle donne dell’epoca lette da Marilisa Luchetta insieme alla musica di Greta Marcolongo. Contadine, operaie, macchiniste, cuoche, crocerossine come le sorelle Marinaz, femministe, attiviste come Rosa Genoni, pacifiste, combattenti come Viktoria Savs o spie doppiogiochiste, le donne sono state protagoniste di una guerra che avrebbe portato grandi cambiamenti in Europa, a partire dal diritto al voto concesso alla popolazione femminile in alcuni Paesi a conflitto terminato, un riconoscimento al loro valore che in Italia arriverà solo dopo la Seconda Guerra Mondiale, ma che ha dato significato al ruolo della donna anche durante la Grande Guerra.

Informazioni: www.museomarmoladagrandeguerra.com

Annunci