Vacanze in crociera, quando conviene prenotare?

4. Partenze dal porto più vicino a casa 1Non è mai troppo presto per prenotare una crociera,. Anzi, farlo in anticipo, soprattutto se si parte in famiglia, in estate o durante le feste, e si ha un’idea chiara della meta, è sicuramente la scelta migliore per soddisfare i propri desideri. Se è innegabile che, in bassa stagione, con le navi non complete, le compagnie facciano prezzi molto interessanti per incentivare le ultime prenotazioni, nei mesi estivi, così come a Pasqua e Capodanno, trovare posto sulle navi è praticamente impossibile, soprattutto se si viaggia in famiglia.

Crocierissime (www.crocierissime.it), sito interamente dedicato al mondo delle crociere che collabora con le principali compagnie nazionali e straniere, ha stilato un elenco di casi in cui la prenotazione last minute è fortemente sconsigliata perché, il più delle volte, si traduce in… restare a terra.

  • 1. Cabine con 3, 4 o 5 passeggeri. Sulle navi le cabine con tre, quattro o cinque posti sono molte meno rispetto a quelle per due. Chi desidera quindi partire in famiglia, se prenota tardi rischia di dover prendere due cabine separate (magari neanche sullo stesso ponte). Questo comporta anche prezzi molto più alti perché decade la gratuità per i bambini, visto che viaggiano con un solo adulto per stanza. Se si vuole fare una crociera estiva con la propria famiglia, risparmiare e, soprattutto, non rinunciare alla gioia di stare insieme, la prenotazione in anticipo è d’obbligo.
  • 2. Viaggi di gruppo. Così come chi parte in famiglia, anche chi parte con un gruppo di amici è meglio prenoti presto. Questo permette di evitare che non ci sia posto per tutti, finire in cabine lontane o, ancora più spiacevole, non trovare la stessa tipologia di cabina (e quindi di prezzo) per tutti, obbligando alcuni a spendere di più per non rinunciare a partire insieme.
  • 3. Crociere con voli aerei. Una delle mete più ambite per l’estate è l’Europa del Nord: la bellezza dei fiordi norvegesi, le capitali baltiche, lo spettacolo unico del sole a mezzanotte a Capo Nord, le temperature fresche. Per questi itinerari, le compagnie prevedono pacchetti completi che includono i voli aerei, i trasferimenti e, dulcis in fundo, la crociera. Per queste tratte, però, i voli vengono acquistati in numero limitato per ogni aeroporto, per cui, prenotando sotto data, spesso succede che la partenza dall’aeroporto più vicino a casa sia completa e si sia quindi obbligati a raggiungere un altro scalo, magari attraversando mezza Italia, con meno risparmio e molta più fatica.
  • 4. Partenze dal porto più vicino a casa. Così come per i voli aerei, il problema potrebbe porsi anche per il porto di partenza. A volte capita infatti che una nave esaurisca i posti massimi di imbarco consentiti da un porto e abbia disponibilità, invece, da un altro. Anche in questo caso, bisognerà raggiungerlo. Questo vale soprattutto per i porti che vengono toccati solo da poche navi, come quelli di Livorno, Ancona, Napoli, Cagliari o Palermo.
  • 5. Settimane di ferie ben precise. Se i liberi professionisti sono più liberi nella scelta di quando partire, i lavoratori dipendenti magari hanno delle settimane di ferie prestabilite. In questo caso sarebbe un peccato correre il rischio di trovare la partenza dei sogni già completa. Non prenotare in anticipo potrebbe significare accontentarsi di un’altra destinazione che interessa meno o, nella peggiore delle ipotesi, restare a casa.
  • 6. Tipologie di cabina. C’è la cabina con il balcone per fare colazione guardando il mare, quella interna per spendere un po’ meno. Nel caso di preferenze ben precise sul tipo di cabina in cui soggiornare, con il last minute è possibile che la scelta desiderata non sia disponibile e si debba quindi ripiegare su altro, senza essere contenti o spendendo più del budget ipotizzato.
  • 7. Offerte delle compagnie. Le compagnie di crociera propongono pacchetti vantaggiosi per le prenotazioni anticipate, proprio per evitare tutti i problemi appena citati. Oltre a sconti, si possono trovare offerte per i pacchetti bevande, il credito a bordo o le escursioni.
    8. A chi conviene, quindi, il last minute? In conclusione, la prenotazione all’ultimo momento potrebbe essere conveniente solo per chi parte in coppia, non ha preferenze di itinerario, tipologia di cabina, aeroporto o porto di imbarco e, soprattutto, di date.

468727894

Annunci