A Milano torna il Banco di Garabombo

bancoPer il ventesimo anno, apre sabato 4 novembre a Milano il più grande tendone natalizio d’Europa dedicato al commercio equo e all’economia solidale. Il Banco di Garabombo è infatti organizzato dal 1997 da Chico Mendes onlus, Radio Popolare e Cooperativa Librerie in Piazza: l’iniziativa – dal 2012 riconosciuta come “Manifestazione tradizionale Milanese” e patrocinata dal Comune di Milano – conta ogni anno oltre 100mila visitatori in uno spazio di 400 metri quadri, oltre duemila referenze, proposte e idee regalo originali, etiche e sostenibili, che provengono da tutta Italia e dal sud del mondo. L’appuntamento quindi è al parcheggio di via Mario Pagano (fermata MM1) fino al 7 gennaio 2018, tutti i giorni dalle 9 alle 20.

Il Banco di Garabombo offre alla città un’occasione per trasformare gli acquisti natalizi in gesti concreti di costruzione di un’economia più giusta e sostenibile per le persone e per l’ambiente. Quest’anno, oltre alle eccellenze del commercio equo e solidale, un’intera sezione dedicata al gusto equo, locale, bio: è la sezione “La Buona Bottega” che trae il nome dall’innovativo negozio dell’adiacente piazzale Baracca, inaugurato proprio un anno fa. Questo è in linea con l’evoluzione che ha avuto il commercio equo e solidale tradizionale negli ultimi anni: accanto all’importazione di prodotti da piccole realtà agricole e artigianali del sud del mondo, oggi sempre più si punta a sviluppare relazioni commerciali etiche e sostenibili anche con produttori italiani, offrendo loro opportunità di accesso al mercato a condizioni giuste, regolari e continuative. I prodotti provengono dal circuito fair trade internazionale e da progetti di economia solidale italiana, valorizzando così il lavoro di realtà imprenditoriali che operano in contesti di emarginazione economica e con finalità sociali.

Saranno dunque presenti a Garabombo prodotti da terreni confiscati alle mafie e fatti in carcere, prodotti biologici, di filiera corta, da cooperative sociali italiane e presidi slow food. Pane, frutta, salumi e formaggi a km zero, pasta, olio e vino, biscotti, dolci, panettoni, torroni, caffè, cioccolato e spezie.

Le novità del settore Alimentari

L’eccezionale “Olio Antico frantoio del Parco”, prodotto da olive raccolte all’interno del Parco naturale dell’Uccellina; la linea Calabria Solidale, che propone le eccellenze di piccoli produttori calabresi che lottano per la legalità e la tutela del proprio territorio; la linea di prodotti da terre colpite dal terremoto, la cui vendita sostiene la rinascita di agricoltori e imprenditori; nuova linea di pasta di riso e mais (senza glutine), dal produttore “1908 Ippogrifo”; pasta semintegrale, di khorasan e di farro, dal produttore “Agribosco”; nuova linea di biscotti senza olio di palma, del commercio equo e solidale Altromercato.

Le novità nei prodotti freschi

I formaggi dell’Azienda Agricola Biologica LE RAMATE Malvicino (AL); i latticini dell’azienda agricola FORNASOTTO Galgagnano (LO); i prodotti del caseificio CARENA di Caselle Lurani (LO); i salumi delle fattorie NOVELLA SENTIERI di Cappella Cantone (CR); le uova dell’azienda agricola BARGERO di Carbonate (CO); la pasta fresca della cooperativa sociale L’ANTICA TERRA in collaborazione con il pastificio artigianale TRADIZIONI PADANE di Gottolengo (BS); i formaggi del Caseificio DEDÈ di Borghetto Lodigiano (LO); i salumi di montagna dell’azienda agricola PIAN del LARES di Armio Veddasca (VA); il pesce de Il pescatore del lago SOARDI, sul Lago d’Iseo – Monte Isola (BS).

Le novità del settore Artigianato

“Fatto a Scampia” : borse e shopper, articoli per la casa realizzati dalla cooperativa sociale “La Roccia”; linea di abbigliamento femminile in bamboo, eucalipto e cotone biologico, del progetto inglese “Thought”; le calze in bamboo per uomo donna e bambini, in tantissimi nuovi colori e fantasie, del progetto inglese “Thought; nuove collane in alluminio riciclato realizzati in Madagascar; nuova collezione moda Altromercato; nuova collezione moda “Trame di storie” di altraQualità; nuova linea di cosmesi biologica di  “La saponaria”; nuova linea di accessori personali (stole, loop, collane, shopper) in sari riciclato del progetto “I was a sari”.

Informazioni: www.chicomendes.itwww.radiopopolare.it

Annunci