Merende e snack

Creando Idee

Nell’ambito dell’alimentazione vi sono due scuole di pensiero. C’è chi sostiene che i pasti nell’arco della giornata debbano essere solamente tre, ovvero un’abbondante colazione seguita poi dal pranzo e dalla cena, e c’è chi sostiene invece che debbano essere cinque, aggiungendovi una merenda a metà mattina e una a metà pomeriggio. Alla seconda scuola di pensiero appartengono soprattutto i pediatri che consigliano le mamme di frazionare i pasti dei loro figli, in modo da alimentarli al meglio nell’arco della lunga giornata. Tuttavia, quando si parla di merenda si deve intendere un’offerta equilibrata sia dal punto di vista nutrizionale che calorico, ovvero uno spuntino sano, ipocalorico, ricco di vitamine e sali minerali la frutta, ad esempio e povero di grassi. Essa non va interpretata come un pasto sostitutivo al pranzo o alla cena, ma come un qualcosa che abbia la finalità di spezzare la fame E questo “break” dovrebbe essere…

View original post 219 altre parole

Annunci