Fake news: burla o complotto? Ecco perché la rete fa paura a molti

cover-MEDIAUn detto popolare recita "Una bella bugia è meglio di una brutta verità": le storie ben raccontate, per quanto false, ci piacciono. Per questo sono difficili da sradicare. Per esempio: Napoleone non era basso, Maria Antonietta non disse mai che il popolo affamato doveva mangiare brioches, Einstein non andava male a scuola. Ma se le fake news sono vecchie quanto è vecchio il mondo, perché ora fanno così paura? Dai vaccini alle interferenze nelle campagne elettorali e agli attacchi terroristici: quanto fa paura la rete? Il Congresso americano è in allarme, Washington e Mosca sono sull’orlo di una crisi diplomatica, in Francia Macron sta studiando una legge anti-bufale, l’Europa prepara una road map per fermare l’emergenza. E noi? Le sappiamo riconoscere le bufale? Come ci difendiamo? Dopo “La Bufala in tavola”, “Fake finance in tasca, le bufale che fanno male ai nostri risparmi” e “Gli speciali di Radio 24 -fake news”, il Sole 24 Ore spiega come nascono le fake news e perché il 2018 è l’anno della guerra dichiarata al falso in rete.

Scaricabile gratuitamente  il primo e-book di Radio 24, per leggere e non solo ascoltare.

Per scaricarlo :

FAKE NEWS- burla o complotto- Ecco perché la rete fa paura a molti

Annunci


Categorie:Archivi e pubblicazioni da leggere e consultare

Tag:, , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: