Mantova/ Teatro: “Laboratorio Residenziale con Alberto Oliva e Mino Manni”

LABORATORIO TEATRALE RESIDENZIALE
Essere Mattia Pascal
Pirandello e il sogno di cambiare identità

Condotto da Alberto Oliva e Mino Francesco Manni

Laboratorio di recitazione aperto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco e raccontarsi attraverso il confronto con un grande classico della letteratura del Novecento, ma soprattutto con il sogno di cambiare identità, sparire dal mondo e inventarsi un’esistenza diversa.

SE POTESSI COMINCIARE LA VITA DA CAPO CHI VORREI ESSERE?
Questa domanda ci riguarda un po’ tutti, fin da quando siamo bambini e passiamo intere giornate a giocare a “facciamo che io ero…”
In questo grande romanzo sulla crisi dell’identità, Pirandello crea un personaggio straordinario, che dà mille possibilità di identificazione, perché ciascuno di noi può proiettarsi nella trama e immaginarsi, almeno per un momento, Mattia Pascal. E poi all’improvviso Mattia Pascal diventa Adriano Meis, con davanti la possibilità di inventarsi un passato tutto nuovo per costruirsi un futuro inaspettato, dall’amore alla paternità. “L’uomo che visse due volte” potrebbe essere il sottotitolo dello spettacolo, per evidenziare un rimando con il film di Hitchcock.

La riflessione sul Doppio e sulla maschera arriva in questo testo al tentativo di Mattia di suicidare Adriano, in una girandola esistenziale fatta di esaltazione e perdizione, che si dipana attraverso scene di grande efficacia teatrale condite dal tipico umorismo pirandelliano, capace di andare alle radici delle nevrosi dell’uomo contemporaneo senza perdere il sano e lucido distacco della ragione. La roulette con la magia della sua pallina che gira e salta da un numero all’altro con l’ossessione per il gioco d’azzardo si pone come spartiacque tra due esistenze, che porteranno il protagonista ad accorgersi che ogni tentativo di fuga da se stessi è vano, perché – come insegna il mito di Edipo – più si cerca di fuggire dal proprio destino e più gli si va, inesorabilmente, incontro.
Attorno al protagonista ruotano, come intorno al tavolo verde, personaggi affascinanti come la bella Oliva o meschini come Batta Mattagna, tutti tridimensionali e vivi per arricchire un affresco corale pieno di sfumature, che può prendere vita nell’interpretazione libera e creativa dei partecipanti al laboratorio residenziale.

Lontani dalla confusione cittadina, immersi nel verde tra filari di viti e tramonti mozzafiato potrete tuffarvi in un lavoro immersivo e avvolgente.
DATE E ORGANIZZAZIONE:
Arrivo previsto nel tardo pomeriggio di giovedì 26 luglio per gustare una buona cena e cominciare i lavori.
Partenza prevista per il tardo pomeriggio di domenica 29 luglio verso le 19 circa.
LUOGO:
Bio Agriturismo Vojon hotel
http://www.bioagriturismovojon.com/
COSTO: 390,00 euro COMPRENSIVI DI VITTO E ALLOGGIO
Per l’iscrizione e/o maggiori informazioni scrivete in forma privata sulla pagina CORSI TEATRO MILANO, sull’account di Monica Faggiani o alla seguente mail: monicafaggiani1@gmail.com

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/231415084294246/?active_tab=about

Annunci


Categorie:Mantova, Teatro

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: