Advertisements

I luoghi di aggregazione spontanea di “Nuova Milano Social Club”

Trentatreesima Festa dell' Associazione Quarto Oggiaro Vivibile. Parco di via Lessona. Il sito è stato recuperato dal degrado da un gruppo di cittadini e volontari, che nel 1981 hanno deciso di rendere più vivibile un quartiere che non ha mai goduto di buona fama. Pagina fb https://www.facebook.com/Associazione-Quarto-Oggiaro-Vivibile-923981274300312/Fino al 30 dicembre 2018, è aperta a Milano, alla Cascina Nosedo in via San Dionigi 80, la mostra “Nuova Milano Social Club” che fa parte del programma triennale “Lacittàintorno” di Fondazione
Cariplo. Si tratta di una ricerca fotografica di Fabrizio Annibali cominciata nel 2012, e tuttora in corso, sui luoghi di aggregazione spontanea nel capoluogo lombardo, volta a raccontare la voglia sempre crescente di cittadinanza attiva e la necessità di condivisione non virtuale. Una condivisione di tempo libero e svago, ma anche di saperi ed esperienze, da parte di cittadini di ogni fascia sociale
ed età. Per anni Milano si è mostrata come una città divisiva: l’individualismo per cui era tristemente nota, e che ancora oggi si percepisce, rappresentava un ostacolo alla qualità delle relazioni sociali, ma anche un alibi per non prendersi cura dello spazio pubblico e di quello che rappresenta. Nell’ultimo decennio un concorso di forze, pubbliche e private, ha risvegliato in molti milanesi l’esigenza dell’aiuto reciproco e di una rinnovata socialità, rese più urgenti dalle ristrettezze dovute alla crisi economica.

 

 

"Festa dei vicini" in via Gola nell'ambito delle iniziative di San Gottardo Meda Montegani Social Street. Gli abitanti di via Gola, a ridosso del Naviglio Pavese organizzano regolarmente iniziative in strada per contrastare la presenza degli spacciatori, e riprendere così possesso del luogo pubblico. Pagina fb https://www.facebook.com/groups/OccupiamocidiviaGola/about/La ricerca dei luoghi fotografati si è dunque svolta attraverso l’esplorazione sistematica di una città in divenire. I canali social dei gruppi di aggregazione sono stati a volte strumento di questa esplorazione, ma sempre punto di partenza, mai di arrivo. Orti comunitari e giardini condivisi, parchi pubblici e cascine abbandonate, cortili di case popolari, piazze e strade di periferia, bar di quartiere fuori dal flusso della movida sono solo alcune tra le tipologie dei luoghi, esclusi dai piani urbanistici, che le persone stanno provando a recuperare e riqualificare creando occasioni di relazione. Ma la voglia di stare insieme non si pone ostacoli territoriali e si manifesta anche nei recenti interventi architettonico-urbanistici del centro città. Da questo censimento, che sembra non avere un termine, emerge la necessità di ripensare gli spazi per farli propri e proporli come alternativa ai luoghi tradizionali del tempo libero. “Nuova Milano Social Club” invade pacificamente lo spazio pubblico grazie alla Cascina Nosedo, punto di contatto ideale tra l’urbanizzazione del quartiere Corvetto e il verde del Parco della Vettabbia, bene comune dichiarato immobile d’interesse storico e artistico ma confiscato all’illegalità solo nel 2015.
Per ospitare al meglio il progetto, la cooperativa sociale La Strada, che gestisce la proprietà per conto del Comune, ha dedicato l’uso dei muri esterni di uno degli edifici in via di recupero: in questo modo le foto di NMSC, stampate su blue back e affisse come veri e propri manifesti, entrano fisicamente a far parte del tessuto strutturale e culturale della cascina, rispondendo così a una vocazione non solo artistica ma anche didattica. Non a caso il tutto s’inserisce nel programma di rigenerazione urbana Lacittàintorno di Fondazione Cariplo, nato per trasformare le periferie, a partire da Milano, in luoghi di aggregazione sociale anche attraverso interventi culturali e creativi. Per Lacittàintorno è vitale favorire il protagonismo e la partecipazione dei cittadini promuovendo e producendo attività culturali e artistiche nei quartieri e integrando questi ultimi nelle “nuove geografie” cittadine.

Informazioni:

Orario apertura mostra 10.00-19.00, ingresso libero

www.fabrizioannibali.it

Grigliate di gruppo di extra comunitari di origine indiana presso l' idroscalo.

Advertisements


Categories: Manifestazioni, Milano, Mostre

Tags: , , , , , , , , , , , ,

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: